Il gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Il commento...

"Il gattopardo" è uno dei classici della letteratura novecentesca italiana.
Sì, la parola "CLASSICO" è proprio quella che sento più adatta a descrivere questo romanzo, o almeno quella che per prima emerge dentro di me quando penso al libro di Tomasi di Lampedusa.
Questo per la sua importanza nella storia della letteratura, ma anche per lo stile, per i temi trattati, e potrei dire (forse influenzato dal rifacimento cinematografico di Luchino Visconti) per l'eleganza dei costumi, dei particolari scenografici.
Le caratteristiche che più ho apprezzato di quest'opera sono state essenzialmente due: da un lato una certa capacità di "intrattenere", ad esempio attraverso le vicende dei vari Tancredi e Angelica, contornate anche da un certo sfondo sentimentale e piene di colpi di scena; dall'altro, il fatto che questo libro rappresenta un prezioso momento di arricchimento storico e culturale su uno dei momenti più importanti della nostra storia, ovvero l'unità d'Italia, visto però non nel solito tono trionfalistico, ma anche nei risvolti più cinici e meno "idealistici". Questo invece soprattutto attraverso il personaggio di Don Fabrizio, che ho apprezzato particolarmente per le sue analisi spesso "decadenti" e nostalgiche.
Altrettanto mi hanno appassionato le intricate ed intriganti vicende "di palazzo", che ne fanno un romanzo anche coinvolgente dal punto di vista narrativo.
Lo stile, nel quale sono presenti influenze provenienti dalla letteratura dell'800, è molto curato in ogni sua frase, in ogni descrizione, in ogni dialogo, e ho avuto la sensazione che nulla sia stato scritto con leggerezza, anzi viene da pensare che il tempo di scrittura del romanzo sia stato molto lungo!
Credo che molti potranno apprezzerare di questo libro la varietà di temi e punti di vista che vi si ritrovano, per cui mi sento di consigliarne la lettura soprattutto agli amanti delle belle storie "barocche", magari un po' demodè, ma dense di valori e di significati.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...