La ragazza di vico delle fate di emanuele oscar crestani

Il commento...
Raramente, praticamente mai, mi capita di leggere un libro intero in un giorno solo. Eppure La Ragazza di Vico delle Fate di Emanuele Oscar Crestani ha costituito per me quell'eccezione che conferma la regola. 

Acquistato in occasione dell'incontro con l'autore a Genova, mi sono bastate pochissime ore per farmi completamente coinvolgere dalla storia: dalla stranezza di Adriana, dal completo invaghimento per lei di Davide e da quella strana famiglia della ragazza. E poi ovviamente, così come nella vita, anche sulla carta, dalle strade di Genova e i suoi paesaggi così solari e al tempo stesso cupi a seconda delle diverse zone in cui ci si trova. Ma in tutto questo sarà la musica a giocare un ruolo quasi da protagonista nella vicenda e nelle vite dei personaggi, tutti musicisti o musicisti mancati. D'altronde l'autore stesso ce lo anticipa con il sottotitolo del romanzo: “Storia d'amore, di musica e di follia”.

La ragazza di vico delle fate non è un semplice noir, ma un vero e proprio romanzo psicologico, complice ovviamente la professione del suo autore, uno psicologo appunto, che solo alla fine rivelerà la verità sui suoi personaggi, perchè in questo romanzo tutto è veramente l'opposto di tutto quanto ci viene narrato inizialmente. Un esordio letterario quello di Crestani che spero proprio darà vita ad altre opere dal momento che La ragazza di Vico delle Fate è decisamente un ottimo inizio.

 

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...