“LetterAltura” 2012 a Verbania

redazione imieilibri.it Postato da redazione imieilibri.it in Eventi > gruppi di letture/reading > happening > incontro con autori > manifestazioni a tema > scuole, corsi e laboratori
Questo evento si è tenuto dal 28 giugno 2012 al 1 luglio 2012 presso varie località di Val Vigezzo, Valgrande e Verbania (Verbano-Cusio-Ossola), alle (vedi dettaglio eventi).
L'evento...

“LetterAltura” 2012

Tra le vette e le vallate alpine a nord del Piemonte, esiste un territorio in cui i prati verdissimi della Val Vigezzo e i boschi selvaggi della Valgrande si incontrano dando luogo a paesaggi suggestivi in cui vivono stambecchi, camosci, falchi, volpi, e i sentieri si riversano in laghi incantati.

Proprio lì, a Verbania, sulle sponde del lago Maggiore, si terrà dal 28 giugno al 1° luglio 2012 la sesta edizione di “LetterAltura”

Un Festival dedicato ai libri e alla montagna come risorsa e priorità globale per l’umanità, non solo per l’immenso patrimonio culturale e naturalistico dei suoi paesaggi ma anche per la ricchezza delle sue fonti d’acqua che potranno garantire il futuro delle nuove generazioni, dove gli incontri con gli autori e i dibattiti si alterneranno a spettacoli e laboratori creativi.

Uno spazio speciale sarà rivolto anche ai bambini, che potranno essere coinvolti con letture e incontri e divertirsi con giochi appositamente attrezzati per loro, come la parete di arrampicata nel vicino paese di Crodo, e con il laboratorio creativo “La capra canta!” per creare bellissime caprette con la tecnica del collage.

Ma la montagna è anche viaggio e avventura! Da qui i percorsi tematici: Alpinismo, (R)esistenze, La capra, Il formaggio di capra e Montagne d’Europa.

Dopo l’inaugurazione, giovedì 28 giugno, il festival entrerà subito nel vivo alle 21.30 con il concerto di Renato Pompilio Trio, dal titolo “Un leggero battito d’ali”: piccole cartoline musicali in un’atmosfera in cui il jazz si sintonizza con la musica classica e con il flamenco.

Venerdì 29 giugno presso il Chiostro di Verbania, si comincia alle 8 del mattino con una serie di proiezioni non-stop che termineranno alle 20: filmati storici sull’attività dell’Eni in Patagonia e America del Sud negli anni ’60.

Tra gli eventi della giornata, si può scegliere tra diversi incontri come: “Lo sguardo umile e profondo di un viaggiatore indispensabile” (ore 16.30), in cui Paolo Rumiz dialoga con Daniela Fornaciarini, oppure Scavare nella polvere, coltivare la pietra” (ore 17.45), in cui Cristiano Cavina dialoga con Marco Casa.

Alle 21 al Chiostro potrete assistere al “Carnival King of Europe: le mascherate alpine”, un evento in collaborazione con il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina, oppure all’Arena all’eco spettacolo alimentato a pedali e dedicato alla bicicletta, "Palco a pedali".

Sabato 30 giugno, alle 12.15, Margherita Hack dialoga con Claudio Gregori nell’incontro “In bilico su due ruote”, per ripercorrere la vita e la carriera della più nota astrofisica italiana seguendo il filo di una costante passione: quella per le due ruote.

Alle 15 in Villa Pariani si terrà l’evento “I nuovi alpini dalle Alpi ai monti dell’Afghanistan: vite e storie”, con Mario Renna e Gianni Oliva, mentre alle 17.45, sempre in Villa Pariani, Ermanno Salvaterra e Roberto Mantovani presenteranno “L’uomo della Patagonia”.

Per conoscere le origini di una delle più celebri famiglie italiane che hanno fatto la storia dell’editoria nel nostro Paese, non perdetevi alle 19 al Chiostro “Gli Einaudi: le radici montanare di una grande famiglia italiana”, con Roberto Einaudi ed Enrico Martinet.

Alle 21 l’attore Marco Paolini sarà all’Arena con il suo spettacolo “Uomini e cani. Dedicato a Jack London”, musiche originali composte ed eseguite da Lorenzo Monguzzi.

Domenica 1 luglio, alle 11, per il ciclo “Montagne d’Europa” si terrà l’incontro con Maurizio Giordani dal titolo “la Marmolada”, in collaborazione con la Rappresentanza a Milano della Commissione Europea.
Teatro di scontri durante la Prima Guerra Mondiale, la regina delle Dolomiti è oggi meta di sciatori e alpinisti, attratti dalle sue bellezze e dalla sfida che continua a rappresentare a più di un secolo dalla sua prima ascensione.

Alle 16.30 il Chiostro ospiterà Marco Revelli e Giovanni Mari, che discuteranno a proposito di “Giorgio Bocca, una certa idea di resistenza”, e anche Luigi Festi e Valerio Zani per parlare di “Montagna sicura: prevenire e soccorrere”.

Alla stessa ora, in Villa Pariani, sarà molto interessante ascoltare il racconto di Paolo Satta, del caseificio Aristeo, che durante “Furmagit da crava: incontro con un artigiano del latte” parlerà delle peculiarità del suo lavoro in relazione a un territorio particolare come la Valcuvia e alle scelte di razza e di allevamento per raggiungere una qualità eccellente del prodotto finale. Al termine seguirà una degustazione di tronchetto di capra e toma di capra.

Per i bimbi da 0 a 7 anni, invece, un incontro per capire che ogni animale è diverso da ciò che sembra, e che alla fine è molto più bello aiutarsi l’un l’altro che farsi i dispetti: “Una fame da lupo!”.
A seguire laboratorio di lettura.

Alle 18, per concludere, Luis Sepulveda e Lella Costa animeranno il Chiostro con l’evento “Patagonia. La grande storia del Sud del mondo”, durante il quale il celebre scrittore cileno racconterà il proprio viaggio in Patagonia e nella Terra del fuoco armato solo di una Moleskine e di una Leica, a caccia di storie, incontri e leggende.

Anna DC

© 2012 imieilibri.it


Per maggiori informazioni e per scoprire tutti gli eventi in calendario, consultate il sito ufficiale del festival

 

 


Evento organizzato da Associazione Culturale “LetterAltura” e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...