“Racconti in cammino: viaggiatori, pellegrini, naviganti”… ad Anghiari

L'evento...

“Racconti in cammino: viaggiatori, pellegrini, naviganti”

“Il paesaggio è insieme luogo della vista, della memoria e dell’affetto: ogni sguardo incontra un paesaggio, ma al contempo lo ricrea fino a idealizzarlo. Visione e sentimento si muovono insieme, creando una sorta di benefico cortocircuito fra bellezza ed emozione, fra immagini e affetti”
(Raffaele Milani)

Tra pochi giorni, dal 14 al 17 giugno, si terrà ad Anghiari (Arezzo) il “Festival dell'Autobiografia”.

Organizzato dalla Libera Università dell'Autobiografia, il festival propone come tema centrale di quest'anno: “il viaggio” e l'insieme delle esperienze che si legano ad esso.
Si tratti del viaggiare come filosofia di vita, di viaggi alla scoperta di culture e mondi diversi dai nostri, di esperienze lavorative o di “prove” vere e proprie, il festival di quest'anno vuole esplorare questo tema così vasto ed eterogeneo attraverso incontri con autori e artisti, approfondimenti specifici e laboratori dedicati. 

Sì, perché se il viaggio può assumere mille sfaccettature differenti in grado di colpire ognuno di noi, coinvolgendoci e “segnandoci” a vita, non è detto che poi sia così facile ed immediato trasmettere agli altri quelle sensazioni che l'hanno reso così unico.
E' nell'ottica di favorire la riflessione e soprattutto la condivisione di quelle avventure, che la Libera Università dell'Autobiografia ha dato avvio, parallelamente al Festival, anche al “Concorso racconti in cammino”, ideato per promuovere la scrittura autobiografica partendo dal tema scelto per il festival, divisi in due categorie, 15/19 e 20/30 anni, i 15 finalisti scopriranno chi di loro sarà il vincitore proprio nell'ambito della manifestazione.

Il programma che da giovedì 14 giugno accompagnerà i visitatori fino a domenica 17, prevede incontri, dialoghi e laboratori.
Tra i diversi, in cartellone, vi segnaliamo: 

Giovedì 14 giugno, all'apertura ufficiale della rassegna (ore 21.00), seguirà “Viaggiare: uno stile e una filosofia di vita”, un dialogo tra Duccio Demetrio (fondatore della Libera Università dell'Autobiografia e docente di Filosofia dell'educazione all'Università Bicocca di Milano), Raffaele Milani (docente di Estetica presso l'Università di Bologna) e Giampaolo Nuvolati (professore di Sociologia Urbana all'Università Bicocca): i tre si confronteranno sulla scrittura, il viaggio e il loro rapporto con la sociologia urbana.

Venerdì 15 giugno (alle 9.30 del mattino) Daniele Finzi, Arrigo Anzani, Immacolata Coraggio e Arianna Corradi confronteranno le loro storie all'interno di “Racconti di viaggi memorabili”.

Sabato 16 giugno (alle 9 del mattino) i laboratori di “Viaggiare nell'arte dell'autobiografia” apriranno la giornata, proponendo i temi: “La prima volta che...” (dal libro di Ottavio Mazzanti “Il viaggio: la mia scuola. Una storia di vita tra lavoro e conoscenza del mondo”, sul filo dei ricordi personali per andare a scoprire la prima sorgiva idea di viaggio), “Viaggiatori o erranti? Scrivere per dare forma al nostro andare” (condotto da Anna Cappelletti, con due “guide” d’eccezione: i poeti Kavafis e Machado. Ci si metterà in viaggio per Itaca, seguendo la raccomandazione di “non affrettare il viaggio...”), “Il viaggio straordinario di Lele Luzzati e lo "straordinario" delle nostre vite” (racconti autobiografici di Lele Luzzati, tratti dal testo “Conversazioni con Lele” di prossima pubblicazione, saranno occasione per alcune proposte di scrittura su particolari esperienze che hanno caratterizzato il viaggio della vita di ciascuno di noi), “Ricordi che viaggiano per posta” (la corrispondenza autobiografica è un modo particolare per stimolare la scrittura di sé: Affidando lo scritto a una busta affrancata, destinata a una persona sconosciuta che lo leggerà e risponderà, può facilitare l'inizio di un iter autobiografico..., condotto da Stefanie Risse), “Paesaggi di un'autobiografia. Autobiografie di un paesaggio” (il tema centrale del percorso è il Viaggio inteso nelle sue molteplici declinazioni. L’evocazione di immagini e ricordi, la rappresentazione figurativa e la narrazione di sé, favoriscono il racconto della propria storia...,  cura dell’associazione “Spazio Tempo”), “Viaggi senza (?) senso” («Attraversare l'Italia con soli treni regionali per tornare da Agrigento a Milano con la "Freccia del Sud". Impiegare una settimana dall'Italia alla Romania/Bulgaria e ritorno per salire sull'unico treno che attraversa, in venti minuti...». Nel laboratorio verranno proposti spezzoni di esperienza per favorire la riflessione nei partecipanti di “viaggi per sé”, fuori da schemi, must, guide, intuendone la valenza autobiografica.).

Alle 18.30 ci sarà anche la premiazione del “Concorso racconti in cammino”, mentre alle 21 Alex Bellini, incontrerà il pubblico parlando delle sue traversate estreme.

Domenica 17 giugno, prima della chiusura ufficiale, ci sarà “Cammino, silenzio ed interiorità” (ore 11.30), lectio magistralis dell'antropologo francese David Le Breton: sarà un'occasione unica per sentirlo parlare della dimensione del corpo e del cammino rispetto ad nuova concezione del viaggaire ai giorni nostri.

Il “Festival dell'Autobiografia” rientra nell'insieme dei progetti e delle attività realizzati dalla Libera Università dell'Autobiografia: questa trova la sua base filosofica nella concezione della scrittura autobiografica come veicolo per la trasmissione delle proprie esperienze, ma anche come importantissimo strumento di esercizio filosofico, educativo e formativo.
Oltre alla promozione di questa particolare forma di scrittura, l'Università di Anghiari organizza annualmente seminari, summer school, convegni e gruppi di studio proprio con l'obiettivo di rendere sempre più diffusa e radicata questa pratica.

Non è un caso, infatti, che essa trovi sede proprio ad Anghiari, cittadina posta sull'alta valle del Tevere, crocevia medievale all'interno del quale è ancora possibile trovare lo spazio ideale per ogni viandante e ogni scrittore.

Liberatevi dagli impegni, preparate lo zaino e partite: il Festival non aspetta altro che sentire la vostra storia.

Marco Mac

© 2012 imieilibri.it



Franco Battiato - Invito al Viaggio

 

 


Evento organizzato da Libera Università dell'Autobiografia e pubblicato anche qui!

Ti piace questo post? Segnalalo ai tuoi amici...
o condividilo sul tuo Social Network...  
  • Share/Bookmark
Ti piace “imieilibri.it”? Faccelo sapere...
Sottoscrivi gli aggiornamenti de “imieilibri.it” su Facebook...

Scrivi la tua opinione su questo post...